NewSplash: Si ritira He Zi!

Era nell’aria dopo la sua assenza ai Campionati Mondiali di Budapest, sostituita egregiamente da Wang Han da 3 metri e un po’ meno efficacemente da Chen Yiwen e Chang Yani da 1 metro. Tuttavia è una grandissima perdita per i tuffi femminili il ritiro della cinese He Zi a soli 26 anni.

La tuffatrice del dragone ha annunciato sul social Weibo (il più popolare del suo paese) che non parteciperà più alle gare a causa di un grave infortunio al piede che non le permette neppure di camminare. Inutili i suoi tentativi di recuperare con lunghe passeggiate e terapie ad hoc. Come riportato dall’agenzia di stampa France24, He Zi esprime qualche rimpianto per questa decisione, affermando di non ritenere di essersi ancora espressa al meglio delle sue capacità, ma di non avere altra scelta.

Il palmares di He Zi è di tutto rispetto: un oro olimpico nel sincro 3 metri a Londra con Shi Tingmao, due argenti olimpici nel 2012 e nel 2016 nell’individuale, quattro ori mondiali tra il 2017 e il 2013 e innumerevoli medaglie mondiali, asiatiche, in World Series e alle Universiadi. È stata una tuffatrice che si è distinta per eleganza e tecnica, la più raffinata interprete delle specialità femminili dal trampolino dopo le gloriose Guo Jingjing e Wu Minxia; la ricordiamo anche per essere stata una tenace avversaria di Tania Cagnotto nella seconda parte della sua carriera, sebbene provassero l’una per l’altra profondo rispetto e affetto.

Durante le Olimpiadi di Rio 2016, ha ricevuto in mondovisione, subito dopo l’argento olimpico, la proposta di matrimonio del suo compagno di squadra Qin Kai; tra le prime a festeggiarla la sua compagna Shi Tingmao e proprio Tania, medagliate con lei in quell’occasione. La coppia è convolata a nozze pochi mesi fa, prima dei Mondiali. Sempre su Weibo, la tuffatrice dichiara di volersi dedicare in futuro alla sua “piccola famiglia” e a essere madre, allontanandosi per sempre dalla vasca.

Noi di TuffiBlog auguriamo il meglio a He Zi per la sua vita futura, che sia ricca di soddisfazioni quanto e più della sua carriera sportiva!

Foto USA TODAY

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*