FINA World Aquatics Gala: la “Serata delle Stelle” sabato in Cina!

La città di Sanya, località turistica nel sudest della Cina, sarà l’inedita location della quarta edizione del FINA World Aquatics Gala – Soirée des Etoiles, una “serata delle stelle” che celebrerà sabato 2 dicembre i migliori atleti acquatici della stagione 2017.

I premi di atleta dell’anno FINA sono assegnati fin dal 2010, ma è dal 2014 che il massimo organismo degli sport acquatici assegna questi riconoscimenti all’interno di una prestigiosa serata di gala, che si è precedentemente tenuta a Doha, Budapest e Windsor.

Parteciperanno alla manifestazione in qualità di invitati gli atleti che avranno ottenuto i migliori risultati in tutte le discipline acquatiche (nuoto, tuffi, nuoto sincronizzato, nuoto in acque libere, tuffi dalle grandi altezze), le migliori squadre nazionali di pallanuoto, i due nuotatori che avranno segnato la migliore prestazione singola nel nuoto, e due premi aggiuntivi.

In qualità di ospiti, ci saranno alcune eccellenze degli sport acquatici, sia mondiali che locali. Per i tuffi ci saranno ex-atleti cinesi di prima grandezza, come Xiong Ni, tre volte campione olimpico e cinque volte sul podio in quattro diverse edizioni dei Giochi Olimpici, da Seul 1988 a Sydney 2000; Tian Liang, ex-piattaformista per due volte campione olimpico e due volte campione mondiale; Gao Min, due volte campionessa olimpica (Seul 1988 e Barcellona 1992) e tre volte campionessa mondiale; e Guo Jingjing, la regina dei tre metri, imbattuta dal 2001 al 2009, quattro medaglie d’oro olimpiche tra Sydney 2000 e Pechino 2008 e ben dieci medaglie d’oro mondiali in sei diverse edizioni.

L’evento si terrà al Mangrove Tree Resort World: domani sera (pomeriggio in Italia) si terranno gli eventi preliminari, mentre sabato sera (sabato pomeriggio qui) ci saranno le premiazioni.

Chi dobbiamo aspettarci tra i premiati per il “nostro” sport?

Per quanto riguarda il riconoscimento maschile, la rosa è ristretta a due atleti europei e due cinesi, quelli in testa al ranking mondiale secondo i criteri FINA:

  • Patrick Hausding: argento mondiale da 3 metri, bronzo mondiale nel sincro 10 metri, 4° posto mondiale da 1 metro, 4° posto mondiale nel Team Event, 5° posto mondiale nel sincro 3 metri, 7° posto alle World Series da 3 metri
  • Tom Daley: oro mondiale da 10 metri, argento mondiale nel sincro misto 3 metri, 4° posto mondiale nel sincro 10 metri
  • Xie Siyi: oro mondiale da 3 metri, argento mondiale nel sincro 3 metri, 1° posto alle World Series da 3 metri
  • Chen Aisen: oro mondiale nel sincro 10 metri, argento mondiale da 10 metri, 1° posto alle World Series da 10 metri

Il vincitore sarà deciso in base a quale metodo di calcolo sarà seguito per le gare sincro alle World Series e ai Mondiali: le probabilità sono stabilite nell’ordine evidenziato.

 

In campo femminile, non ci dovrebbero essere rivali per la cinese Ren Qian, oro mondiale nei sincro 10 metri femminile e misto, e argento nell’individuale, nonché quinta alle World Series. Le avversarie più vicine sono Shi Tingmao (2 ori mondiali), Jennifer Abel (1 argento e 2 bronzi mondiali), Maddison Keeney (1 oro mondiale) e Si Yajie (1 oro e 1 argento mondiali), ma sono tutte piuttosto staccate nel ranking.

Per i tuffi dalle grandi altezze, saranno premiati con tutta probabilità l’americano Steve LoBue e l’australiana Rhiannan Iffland, campioni mondiali 2017 e medaglie d’argento alla Coppa del Mondo.

Nel ranking mondiale, che negli anni dispari tiene conto solo di Mondiali e World Series, gli italiani sono giocoforza molto indietro: il miglior tuffatore italiano per la FINA è Giovanni Tocci, che si piazza nei pressi del 30° posto al mondo; fa un po’ meglio Elena Bertocchi, migliore tuffatrice italiana e intorno al 20-25° posto del ranking.

Molto più lusinghiero il piazzamento di Alessandro De Rose, che grazie al podio iridato si classifica al quarto posto del ranking dalle grandi altezze.

ALBO D’ORO

Tuffatore dell’anno
2010 – Patrick Hausding (GER)
2011 – Qiu Bo (CHN)
2012 – Ilya Zakharov (RUS)
2013 – He Chong (CHN)
2014 – Cao Yuan (CHN)
2015 – He Chao (CHN)
2016 – Chen Aisen (CHN)

Tuffatrice dell’anno
2010 – Chen Ruolin (CHN)
2011 – Wu Minxia (CHN)
2012 – Wu Minxia (CHN)
2013 – He Zi (CHN)
2014 – Liu Huixia (CHN)
2015 – Shi Tingmao (CHN)
2016 – Shi Tingmao (CHN)

Tuffatore dell’anno – Grandi Altezze
2013 – Orlando Duque (COL)
2014 – Orlando Duque (COL)
2015 – Gary Hunt (GBR)
2016 – Gary Hunt (GBR)

Tuffatrice dell’anno – Grandi Altezze
2013 – Cesilie Carlton (USA)
2014 – Rachelle Simpson (USA)
2015 – Rachelle Simpson (USA)
2016 – Lysanne Richard (CAN)

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. NewSplash: il calendario dei Grand Prix 2018 e il programma FINA Olympic Support | TuffiBlog

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*