Ukrainian Open: ancora oro Bertocchi! Pellacani ok, Barbu-Placidi nelle retrovie

Si avvia alla conclusione la Ukrainian Open Diving Cup, valida per i campionati nazionali ucraini ma aperta alla partecipazione di altre squadre, tra cui la nazionale italiana; quest’oggi sono state assegnate le ultime medaglie individuali, in attesa delle ultime gare sincro di domani.

La prima finale di questo pomeriggio è stata quella femminile dal trampolino, con Elena Bertocchi chiamata a ripetere l’ottima prestazione dall’altezza più bassa e Chiara Pellacani a misurarsi in un contesto di livello e a migliorare, se possibile, il decimo posto mattutino.

La missione è stata compiuta da entrambe: Elena ha saltato molto bene, si è migliorata di oltre 20 punti, e grazie all’errore di Hanna Pysmenska si è aggiudicata la medaglia d’oro con 315.45 punti! Per la Bertocchi terza medaglia in questa competizione, dopo l’argento nel sincro misto e l’oro dal metro, e potrà ancora rimpinguare il suo bottino domani, nella finale sincro dal trampolino, in coppia proprio con la Pellacani.

Anche Chiara ha fatto molto bene, e anzi vista la partenza pazzesca (188 punti con i primi tre tuffi) avrebbe potuto addirittura lottare per una clamorosa medaglia: tuttavia l’errore sul doppio e mezzo rovesciato e il doppio e mezzo ritornato non all’altezza della prima metà di gara l’hanno costretta ad “accontentarsi” del quinto posto con 277.25 punti. Comunque un risultato pregevole, vista la caratura delle atlete davanti a lei!

Il podio è identico a quello del metro: argento alla Pysmenska (310.60), bronzo alla britannica Scarlett Mew Jensen (300.80).

1
Elena Bertocchi Italy
315.45
2
Анна Письменська Луганська область
310.60
3
Scarlett Mew Jensen Great Britain
300.80
4
Вікторія Кесарь Запорізька область
287.10
5
Chiara Pellacani Italy
277.25
6
Діана Шелестюк Миколаївська область
265.80
7
Jessica Favre Switzerland
261.10
8
Yasmin Harper Great Britain
250.30
9
Вікторія Яновська Луганська область
239.40
10
Victoria Vincent Great Britain
238.45
11
Софія Лискун Луганська область
233.60
12
Indre Marija Girdauskaite Lithuania
221.15

Ecco il dettaglio delle due azzurre:

Elena Bertocchi, Italy

Round
Dive
#
M
DD
J1
J2
J3
J4
J5
J6
J7
Total
Points
Score
1
205
B
3
3.0
7
7
7
7
20½
61.50
61.50
2
5152
B
3
3.0
8
7
7
7
22
66.00
127.50
3
107
B
3
3.1
8
7
22½
69.75
197.25
4
305
B
3
3.0
7
7
7
20½
61.50
258.75
5
405
C
3
2.7
7
7
7
7
7
7
21
56.70
315.45
14.8
Rank
1

Chiara Pellacani, Italy

Round
Dive
#
M
DD
J1
J2
J3
J4
J5
J6
J7
Total
Points
Score
1
205
B
3
3.0
6
7
19½
58.50
58.50
2
5152
B
3
3.0
7
7
7
21½
64.50
123.00
3
107
B
3
3.1
7
8
7
7
7
21
65.10
188.10
4
305
C
3
2.8
5
5
5
14
39.20
227.30
5
405
C
3
2.7
6
6
6
18½
49.95
277.25
14.6
Rank
5

 

A seguire sono scesi in vasca i piattaformisti per la loro finale individuale, tra cui Vladimir Barbu e Mattia Placidi.

Purtroppo Barbu non ha ripetuto la buonissima prestazione dell’eliminatoria: le imprecisioni su triplo e mezzo avanti e tuffo dalla verticale hanno cominciato a pesare, poi un errore pesante sul doppio e mezzo indietro, un tuffo difficile ma che spesso ha eseguito incassando molti punti, lo ha definitivamente portato fuori dalla lotta medaglie. Per lui soltanto un nono posto con 372.20 punti.

Placidi invece ha ritoccato verso l’alto il proprio punteggio, ma con una gara dove tutti hanno fatto molto meno e saltato decisamente meglio rispetto al mattino, ha perso una posizione: si classifica decimo con 355.25 punti. Anche per lui errore sul triplo e mezzo indietro, con il triplo avvitamento indietro “sporcato” quando però la situazione era già compromessa.

Podio sorprendente: ai lati di Maksim Dolgov, meritato oro con l’ottimo punteggio di 487.90, salgono i due armeni Harutyunyan (454.25) e Bayanduryan (431.55), segno del lavoro di qualità che il paese caucasico sta portando avanti da qualche anno.

1
Максим Долгов Запорізька область
487.90
2
Vladimir Harutyunyan Armenia
454.25
3
Vartan Bayanduryan Armenia
431.55
4
Олексій Середа Луганська область
428.40
5
Vadim Kaptur Belarus
426.50
6
Vinko Paradzik Sweden
406.35
7
Artsiom Barouski Belarus
386.35
8
Lev Sargsyan Armenia
377.50
9
Vladimir Barbu Italy
372.20
10
Mattia Placidi Italy
355.25
11
Олег Сербін Запорізька область
315.05
12
Антон Антонів Луганська область
307.30

I dettagli delle serie gara degli azzurri:

Vladimir Barbu, Italy

Round
Dive
#
M
DD
J1
J2
J3
J4
J5
J6
J7
Total
Points
Score
1
305
C
10
2.8
9
8
8
25½
71.40
71.40
2
107
B
10
3.0
6
7
6
18½
55.50
126.90
3
626
C
10
3.3
6
7
6
18½
61.05
187.95
4
407
C
10
3.2
7
7
7
22
70.40
258.35
5
207
C
10
3.3
4
4
5
13½
44.55
302.90
6
5237
D
10
3.3
7
7
8
7
21
69.30
372.20
18.9
Rank
9

Mattia Placidi, Italy

Round
Dive
#
M
DD
J1
J2
J3
J4
J5
J6
J7
Total
Points
Score
1
6243
D
10
3.2
6
19½
62.40
62.40
2
107
B
10
3.0
7
7
7
20½
61.50
123.90
3
407
C
10
3.2
6
6
6
18½
59.20
183.10
4
207
C
10
3.3
4
4
4
4
4
4
12
39.60
222.70
5
307
C
10
3.4
8
7
7
7
22
74.80
297.50
6
5237
D
10
3.3
6
6
17½
57.75
355.25
19.4
Rank
10

Foto: Julian Bellan

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*