Assoluti Estivi: Bolzano – A Tocci, Batki e Pellacani-Bertocchi i primi titoli italiani

Il pomeriggio della prima giornata di gare alla “Karl Dibiasi” di Bolzano per gli Assoluti Estivi ha assegnato i primi titoli di campione italiano. Tre le finali in programma nel pomeriggio, la prima delle quali è stata quella maschile dal trampolino 3 metri: la maggior parte degli atleti si è riscattata dai numerosi errori di questa mattina, e anzi si sono intravisti molti sprazzi di buona tecnica.

Il migliore quest’oggi è stato di gran lunga Giovanni Tocci (CS Esercito), che non si è risparmiato e ha portato a casa, oltre al titolo italiano, anche l’ottimo punteggio di 441.65 punti. Secondo posto per Andrea Chiarabini (Fiamme Oro), con 398.60 punti, che non è stato fermato nemmeno dai problemi alla spalla, mentre terzo si è classificato Gabriele Auber (Marina Militare), con 365.85 punti.

La finale femminile dalla piattaforma è stata una gara spaccata in due tronconi: complici le assenze di numerose atlete in lizza per il podio (Biginelli e Neroni impegnate a Rijeka per la Mediterranean Cup, Vittorioso tenuta a riposo e Pellacani non iscritta), Noemi Batki (CS Esercito) ha avuto gioco facile e si è aggiudicata l’ennesimo titolo italiano con 254.40 punti, sebbene abbia perso lo scontro diretto con la giovane svedese Ellen Ek, quest’oggi vincitrice della classifica open. Sul podio assoluto con la Batki ci sono Silvia Murianni (Dibiasi) con 230.80 punti, ottimo il suo triplo e mezzo avanti carpiato, e Giorgia Schiavone (Trieste Tuffi) con 183.85 punti, dopo una durissima lotta con ben quattro avversarie in sei punti.

.

Ultima gara in programma il sincro trampolino femminile, con quattro coppie azzurre e la coppia svedese. Anche qui non c’è stata partita, con la coppia “titolare” formata da Elena Bertocchi (CS Esercito) e Chiara Pellacani (MR Sport) che ha disputato una gara davvero convincente, con tutti i liberi sopra quota 60 punti e un totale, di 286.77 punti, che anzi presenta ancora margini di miglioramento e che fa ben sperare sia per gli Europei del prossimo mese, sia per il futuro. Dietro di loro le svedesi Kallgren e Roxne, oggi seconde con 243.48 punti ma ovviamente fuori gara per quanto riguarda gli assoluti. Seconda piazza per Giulia Rogantin e Lucia Zebochin (entrambe Triestina Nuoto) con 228.78 punti, medaglia di bronzo per Silvia Alessio (Triestina Nuoto) e Giulia Vittorioso (MR Sport) con 227.04 punti.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci di TuffiBlog, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico insieme a Jetpack e Google Analytics. Leggi la nostra Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi