European Championships: Edimburgo – Tocci-Chiarabini, quinto posto e rimpianti

Il quinto pomeriggio di finali alla Royal Commonwealth Pool di Edinburgo si è aperto con la finale sincro maschile dal trampolino, una delle gare più attese del programma degli European Championships: non solo per noi, che vedevamo in gara Giovanni Tocci e Andrea Chiarabini, ma anche per l’ennesimo scontro tra gli idoli di casa, e campioni olimpici in carica, Jack Laugher e Chris Mears, e i campioni mondiali della Russia, Evgenii Kuznetsov e Ilia Zakharov.

Dopo due obbligatori più che accettabili, anche se l’ordinario indietro è finito un po’ abbondante per entrambi, gli azzurri hanno iniziato ad affrontare i liberi: buono il doppio e mezzo con due avvitamenti da quasi 75 punti, dove Giovanni è stato più bravo a livello tecnico, mentre sul triplo e mezzo rovesciato ha sofferto nella spinta, forse ancora scosso dal grave errore commesso nella prova individuale di ieri, mentre Andrea lo ha eseguito bene.

Sul triplo e mezzo ritornato purtroppo hanno sbagliato entrambi in maniera molto più evidente: sono partiti in modo leggermente sfalsato, ed esagerando ad attendere in apertura sono finiti molto abbondanti, autoescludendosi dalla lotta per le medaglie. Buono il triplo e mezzo avanti carpiato finale, ma che è servito a superare la coppia polacca, e così è arrivato un quinto posto con 371.07 punti: qualche rammarico per la posizione finale, perché la lotta per il terzo posto era più che aperta, e con meno errori accumulati per strada si poteva puntare ampiamente al bronzo.

La lotta per la medaglia d’oro non ha certo deluso gli appassionati, perché i britannici e i russi si sono combattuti con tuffi spettacolari e un continuo testa a testa. La doccia gelata per il pubblico di casa all’ultimo tuffo: Zakharov e Kuznetsov hanno eseguito un eccellente quadruplo e mezzo avanti da 94 punti, e quello di Laugher e Mears è stato molto meno buono. Soltanto 54 centesimi a separare i russi, oro con 431.16 punti, e Gran Bretagna, argento con 430.62 punti. Terzo posto alla coppia che ha sbagliato di meno: a sorpresa tra ucraini, italiani e polacchi ha avuto la meglio la Germania di Patrick Hausding e Lars Ruediger con 394.77 punti.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci di TuffiBlog, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico insieme a Jetpack e Google Analytics. Leggi la nostra Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi